questo suono è come qualcosa di veramente calorico che cola. Qualcosa della giusta temperatura, al giusto prezzo, con la giusta zuccherosità o salatezza, ma veramente calorico, qualcosa che mi sta riempiendo la pancia, che va ad attecchire direttamente allo stomaco e rimane là a fare avanti e indietro. Come quella scena di alien in cui l’alieno esce dalla pancia (ed è un peccato essere giovani perché si vorrebbe essere lì ad assistere a questo alieno che ti esce dallo stomaco, questa cosa che non sapevi cosa fosse e cosadiavoloè che esce dalla pancia e dall’interno e dalla parte più profonda di quello che sei, tutto questo per la prima volta, senza che ancora sia stata filmata nessuna parodia) questo suono ti esce dalla pancia e ti ricorda un sacco di esperienze passate e ti butta tutto nel futuro. Ho già vissuto la giornata di domani. Se il tempo è lineare è una bugia, se è circolare si morde la coda, se è complesso assomiglia ad una bicicletta.

Advertisements